Un tesoro in riva al mare

Le Cinque Terre: una meraviglia

Un luogo dove l’uomo ha saputo valorizzare le bellezze naturali.

Conosciute in tutto il mondo e vanto della provincia di La Spezia, le Cinque Terre si affacciano al mare mantenendo inalterate le loro caratteristiche plurisecolari.

Piccoli ed affascinanti borghi marinari che hanno saputo imporsi su una terra impervia che scende rapidamente al mare.

Gli uomini, nei secoli, son riusciti con fatica a creare spazi utili alla coltivazione attraverso la sapiente arte dei terrazzamenti e della costruzione di muretti a secco che hanno valso alle Cinque Terre il gemellaggio, nel 2006, con la muraglia cinese.

Pesca ed Agricoltura

Le popolazioni, sin da epoche lontane nel tempo, hanno saputo sfruttare perfettamente i beni offerti dalla natura.

Un mare ricco e pescoso e, attraverso la costruzione di opere i murarie, un terreno fertile ed esposto ai venti marini che insaporiscono gli ortaggi e la frutta prodotta in loco.

Famose sono le acciughe di Monterosso. Un prodotto unico quanto a sapore, grazie alla composizione delle acque antistanti la località citata.

Ma forse l’elemento che regna sul mercato quanto a fama e notorietà è lo sciacchetrà.

Questo è un vino liquoroso che si produce solo nelle Cinque Terre e che segue un rigido disciplinare per la sua produzione.

Il vino delle Cinque Terre e l’arte

Le Cinque Terre sono state decantate da poeti, scrittori ed artisti.

La loro bellezza ha attraversato i secoli giungendo inalterata fino ai giorni nostri.

Autori classici, Petrarca e Boccaccio, per citarne alcuni hanno, nelle loro opere, decantato la bontà del vino prodotto in questo territorio.

Le Cinque Terre sono state fonte di ispirazione per i grandi poeti del 900 tra i quali spicca Eugenio Montale, Nobel per la letteratura del 1975, ma anche la pittura è stata influenzata da queste terre suggestive.

I muretti a secco

Sono la più imponente attività umana in un contesto naturale unico.

Una prima forma di bio-edilizia che sfrutta in modo compiuto ciò che il terreno offre. Le pietre arenarie di cui questi manufatti sono composti provengono tutti dal comprensorio delle Cinque Terre e si innestano in modo organico nel quadro naturale senza creare quello che, con termini moderni, verrebbe chiamato impatto ambientale.

Un territorio, quello delle Cinque Terre unico nel suo genere che esprime l’orgoglio, la forza e la volontà delle sue genti.

Un ambiente ambito per le speculazioni edilizie che vengono contrastate con tutte le forze per garantire alle nuove generazioni di ammirarne la bellezza incontrastata, così come abbiamo potuto farlo noi e chi ci ha preceduto.

About

ti potrebbe interessare anche...

Rispondi